Parasomnia: cause, tipi, sintomi e più

Parasomnia: cause, tipi, sintomi e più

Parasomnie includono diversi disturbi che interrompono il sonno o riducono la qualità del sonno. Questi disturbi di solito colpiscono i bambini ma possono verificarsi anche negli adulti.

Questo articolo discute le cause, i sintomi e i metodi di trattamento per diversi tipi di parasomnie>

Il termine parasomnia si riferisce a comportamenti insoliti e indesiderabili che si verificano durante il sonno. Le parasomnie possono accadere durante qualsiasi fase del sonno. Le fasi del sonno includono il sonno del movimento degli occhi non rapido (NREM), il sonno rapido degli occhi (REM) e le transizioni tra veglia e sonno.

Le parasomnie sono più comuni durante l’infanzia e diventano meno frequenti durante l’età adulta. Tuttavia, le parasomnie colpiscono circa il 4% della popolazione adulta.

Cause

I seguenti fattori possono aumentare il rischio di parasomnie:

  • Genetica e avere Un parente di primo grado con una parasomnia
  • Sindrome delle gambe irrequiete (RLS)
  • Movimenti degli arti periodici
  • Apnea del sonno
  • Privazione del sonno
  • Condizioni del dolore cronico
  • Condizioni di salute mentale
  • Alcuni farmaci, come i sedativi
  • Disturbo da uso di alcol
  • Sostanza Abuso (dipendenza) o ritiro

Tipi

Le parasomnie includono una vasta gamma di comportamenti anormali, come camminare o parlare durante il sonno. Le parasomnie possono verificarsi durante qualsiasi fase del sonno.

Esistono due fasi generali del sonno:

  • Nrem Sleep, costituito da tre diverse fasi
  • Rem Sleep

Il corpo di solito cicla attraverso queste fasi del sonno 4-6 volte durante la notte. Ogni fase del sonno coinvolge diversi tipi di attività dell’onda cerebrale e cambiamenti fisiologici.

NREM Sleep

Il sonno nrem, noto anche come sonno quiescente, ha tre fasi:

Fase 1: questo include il passaggio dalla veglia al sonno. L’attività dell’onda cerebrale inizia a rallentare durante questa fase del sonno.

Fase 2: questo è un periodo di sonno leggero in cui la frequenza cardiaca di una persona e la respirazione rallentano, la loro temperatura corporea scende, i loro muscoli si rilassano e i loro I movimenti oculari si fermano.

Fase 3: ciò comporta un sonno profondo e riparativo. Questa fase del sonno si verifica durante la prima metà della notte.

Rem Sleep

Rem Il sonno inizia circa un’ora e mezza dopo che una persona si addormenta. La fase di sonno REM prevede rapidi movimenti oculari da lato a lato, aumento dell’attività delle onde https://prodottioriginale.com/ cerebrali e respirazione irregolare.

nrem Parasomnie

Esempi di parasomnie che si verificano nella prima fase del sonno includono:

sonnambulo

sonnambullo, noto anche come sonnambulismo, è un disturbo di eccitazione in cui una persona si alza e va in giro mentre dorme. Il sonnone può anche comportare il sonno a parlare o eseguire attività di routine, come la preparazione del cibo o la guida.

Se una persona si sveglia nel mezzo di un episodio di sonnambullo, può apparire confuso o disorientato.

Bruxismo del sonno

Il bruxismo del sonno è un tipo di disturbo del movimento che comporta serrare o macinare i denti durante il sonno. Circa il 13% degli adulti ha un bruxismo del sonno.

Nel tempo, il bruxismo può portare a mal di testa, dolori alla mascella e usura anormale dei denti.

Eccitazione confusionali

L’eccitazione confusionale si verifica quando una persona si sveglia in uno stato di confusione. L’individuo potrebbe non sapere dove si trovano o cosa stanno facendo. Altri sintomi di eccitazione confusionali includono:

  • Parlare più lento del solito
  • Tempo di reazione più lento
  • Crying
  • Urlando
  • Memoria scadente
  • Cattiva coordinamento

L’eccitazione della confusione si verifica in circa il 17% dei bambini. Gli episodi possono durare ovunque da pochi minuti a diverse ore.

Sleep terrors

sonno o notte, i terrori sono quando una persona prova intensi sentimenti di panico o paura durante il primo terzo la notte. I terrori del sonno si verificano più spesso nei bambini di età compresa battito cardiaco rapido

  • Respirazione anormalmente veloce
  • PUNTI DILATED
  • Sudorazione
  • Gli episodi durano tra 10-20 minuti. La maggior parte dei bambini torna a dormire dopo e non ricorda di avere un terrore del sonno.

    REM Parasomnie

    REM Parasomnie si verificano durante l’ultima fase del sonno, che comporta un’accresciuta attività cerebrale, paralisi muscolare e Aumento della frequenza cardiaca e respirazione.

    REM Disturbo comportamento del sonno

    Rem Il disturbo del comportamento del sonno (RBD) si verifica quando una persona agisce fisicamente sogni vividi. In circostanze normali, il corpo entra in uno stato temporaneo di paralisi durante il sonno REM. Tuttavia, le persone con RBD hanno una paralisi incompleta o assente.

    RBD non si verifica necessariamente ogni notte, ma un sogno eccezionalmente realistico, violento o spaventoso può innescare i sintomi. Più episodi di RBD possono verificarsi per tutta la notte con ogni fase REM.

    Una persona con RBD può presentare i seguenti sintomi durante il sonno:

    • Parlare, urlare o urlare
    • calci, pugni o thrashing
    • Svegliarsi facilmente
    • Ricordando chiaramente i sogni

    Sebbene RBD di solito non influisca su una persona Dormire, può aumentare il rischio di lesioni di una persona.

    RBD colpisce più comunemente maschi di età superiore ai 50 anni. Gli RBD hanno anche associazioni con disturbi neurodegenerativi, come la malattia di Parkinson e la demenza del corpo Lewy.

    Incubi

    Gli incubi sono sogni vividi e inquietanti che possono causare sentimenti di ansia, paura o terrore. Una persona che sperimenta frequentemente incubi o incubi che influenzano significativamente il sonno può avere un disturbo da incubo.

    Paralisi del sonno

    I muscoli del corpo si rilassano mentre una persona si addormenta. Durante il sonno REM, i muscoli si rilassano ulteriormente e si fermano. I medici lo sanno come Atonia. La paralisi del sonno si verifica quando l’Atonia muscolare si verifica mentre una persona è ancora sveglia.

    Una persona può sperimentare la paralisi muscolare o l’incapacità di parlare mentre si addormenta o al risveglio. Una persona con paralisi del sonno può anche sperimentare sogni vividi, svegliati o allucinazioni, durante un episodio.

    Episodi di paralisi del sonno negli ultimi secondi o minuti. Gli episodi di solito si risolvono spontaneamente, ma una persona può porre fine a un episodio se si costringono a muoversi.

    Altre parasomnie

    • Dammettili o l’enuresis del sonno si riferisce alla minzione involontaria che si verifica durante il sonno che si verifica durante il sonno durante il sonno. La maggior parte dei bambini bagnava il letto di tanto in tanto. Il controllo della funzione della vescica durante il sonno è una delle fasi finali dell’allenamento del bagno. I medici non considerano il bagnante frequente come una parasomnia a meno che il bambino non abbia più di 5 anni.
    • La sindrome della testa esplosa (EHS) è una condizione in cui un individuo immagina un rumore forte, simile a un’esplosione, solo Prima di andare a dormire.
    • Le allucinazioni legate al sonno sono esperienze visive, uditive o tattili che si verificano durante la transizione tra sonno e veglia.

    Sintomi

    Sintomi Vary in base al tipo di parasomnia che una persona ha. I segni generali da cercare includono:

    • I comportamenti involontari, come muoversi, parlare o camminare durante il sonno
    • Svegliarsi in uno stato di confusione
    • Incapacità di muoversi o parlare quando si sveglia o si sposta per dormire
    • Lividi, tagli o altre ferite
    • Fatica diurna eccessiva

    Trattamento

    I trattamenti variano anche in base al tipo, alla frequenza e alla gravità dei sintomi di una persona.

    In primo luogo, un medico deve identificare eventuali condizioni di salute o disturbi del sonno sottostanti. Il trattamento di una condizione esistente può anche trattare la parasomnia risultante.

    terapia di conversazione, terapia cognitiva comportamentale e ipnosi può aiutare ad alleviare i sintomi associati alle parasomnie NREM. sono utili per il trattamento delle parasomnie di eccitazione, come sonnambulismo e RBD.

    Le persone che vivono con qualcuno che ha una parasomnia legata al movimento, come RBD o sonnambullo, potrebbe aver bisogno di dormire in un letto separato. È anche utile creare un ambiente sicuro rimuovendo oggetti affilati e imbottindo i mobili per la camera da letto.

    nei bambini

    La maggior parte delle parasomnie si verificano in genere nei bambini, ad eccezione di RBD, che più comunemente influenza maschi adulti. Le parasomnie possono coinvolgere una componente genetica e tendere a correre nelle famiglie.

    La maggior parte delle parasomnie non causa effetti negativi sulla salute avversi. Tuttavia, alcune parasomnie, come la RBD, indicano una condizione neurologica sottostante.

    La frequenza degli episodi di parasomnia di solito diminuisce man mano che i bambini invecchiano. Il trattamento medico non è necessario a meno che una parasomnia interrompa in modo significativo le attività quotidiane di un bambino o la salute mentale.

    terapia comportamentale, tecniche di rilassamento e ipnosi possono aiutare a ridurre l’intensità e la frequenza delle parasomnie risultanti da stress o ansia.

    Un medico può prescrivere tranquillizzatori o antidepressivi per bambini con bambini gravi o Terrori del sonno di sonno e sonno frequenti.

    Parasomnie può interferire con la qualità del sonno di una persona. Possono anche aumentare il rischio di incidenti o lesioni.

    Fortunatamente, le parasomnie sono altamente curabili e si risolvono più dopo l’infanzia.

    Una persona potrebbe voler chiedere consigli medici se notano che loro o una persona cara mostrano i sintomi di una parasomnia.

    • Salute mentale
    • Psicologia / Psychiatry
    • Disturbi del sonno/ sonno/ insonnia

    Notizie mediche oggi hanno linee guida di approvvigionamento rigorose e si attiene solo da studi peer-reviewed, istituzioni di ricerca accademica e riviste e associazioni mediche. Evitiamo di usare riferimenti terziari. Colleghiamo fonti primarie – compresi studi, riferimenti scientifici e statistiche – all’interno di ogni articolo e le elenchiamo anche nella sezione Risorse in fondo ai nostri articoli. Puoi saperne di più su come garantiamo che i nostri contenuti siano accurati e attuali leggendo la nostra politica editoriale .

    Contents